giovedì 23 maggio 2013

Dodecasillabo

di Antonio Luca Siliotto

Solidiversi di Antonio Luca Siliotto
"Dodecasillabo" è quel tipo di verso metrico composto da dodici sillabe. Più comunemente si tratta di due senari, ma talora può avere anche la struttura di un ottonario e un quaternario oppure di un settenario associato a un quinario.

Personalmente preferisco scrivere componimenti in dodecasillabi nella forma del doppio senario, per la simmetria ritmica che essi garantiscono.
Nel mio libro Solidiversi, infatti, su trentatré liriche, ben ventotto sono composte da dodecasillabi in doppio senario (ma la raccolta contiene anche liriche in endecasillabo a maiore di seconda, in endecasillabo a minore di settima, in tetradecasillabo e in verso libero).

La metrica è quella che garantisce, a mio modo di vedere, la melodia del verso ed è un elemento quasi imprescindibile nella mia poesia. Cosa che invece non avviene nelle opere della maggior parte dei poeti contemporanei, che si affidano solitamente al verso libero.

Anche la rima gioca il suo ruolo nel dare armonia al componimento. In particolare quella che preferisco è la rima baciata.

Ad ogni modo, per tornare all'argomento "dodecasillabo", penso che il modo migliore per comprendere come sia strutturata la metrica di un doppio senario e per imparare ad apprezzarne la musicalità, sia quello di leggere una poesia.

Si vada pertanto alla pagina: